Esperienza Outdoor • Debrief finale di approfondimento

Team building: Orienteering

 

Il 29 settembre affronta il bosco assieme al tuo team:
dividetevi i ruoli, analizzate la mappa, raggiungete tutte le lanterne e completate il percorso prima che lo facciano le squadre avversarie

Scopri il team building

Cos’è l’orienteering?

Scopri come funziona lo sport nato in nord Europa

 

L’orienteering è una disciplina sportiva nata nel 1900 nei paesi scandinavi.

All’interno di un territorio sconosciuto (spesso un bosco o un paesaggio rurale) vengono disseminate alcune lanterne.

Con l’ausilio di una semplice mappa, i partecipanti dovranno trovare il numero maggiore di lanterne e tornare al punto di partenza entro lo scadere del tempo.

Chi trova più lanterne, vince.

L’orienteering a squadre:

qualcosa di più di un semplice team building

 

L’Orienteering a squadre è in tutto identico alla versione individuale, ma con una regola in più: i membri della squadra si devono muovere insieme.

Come un’azienda sul mercato, anche tu e i tuoi compagni non potrete scegliere di percorrere strade diverse.

Distribuirsi i ruoli sarà quindi fondamentale, così come scegliere la strategia da seguire e… affrontare il bosco insieme.

Perché l'orienteering?

Una perfetta metafora del mondo aziendale

 

Tutti gli sport di squadra offrono decine di analogie con il mondo delle aziende, ma in pochi sono completi come l’Orienteering.

Qui ogni team è chiamato ad affrontare un territorio sconosciuto e imprevedibile (il bosco/mercato), performando meglio delle squadre avversarie.

Per farlo dovrai mettere il tuo team nelle condizioni di dare il meglio, gestendo eventuali tensioni interne e tenendo conto delle abilità (e dei limiti) di ciascuno.

Fare gruppo o fare squadra?

Quando affronti il bosco non puoi improvvisare

La maggior parte dei team building si limita a lavorare sulla coesione del gruppo.

Questo è un aspetto molto importante per mantenere un clima aziendale sereno, ma se il tuo obiettivo è quello di produrre dei risultati potrebbe non bastare.

La differenza tra gruppo e squadra è semplice: una squadra sa lavorare insieme (anche quando è sotto pressione).

Un gruppo no.

L’attività di orienteering ha il vantaggio di lavorare su entrambi gli aspetti del tuo team:

  • lavora sul gruppo offrendogli una giornata di condivisione e divertimento all’aria aperta;

  • lavora sulla squadra mettendola di fronte ad un gioco che richiede pianificazione, coesione e resistenza allo stress della competizione.


Questo fa dell’orienteering una delle esperienze di team building più complete ed efficaci per le aziende e i team di lavoro.

Organizza il tuo team building

Il programma della giornata del 29 settembre

Ore 9:00

ritrovo e brief iniziale con la spiegazione delle regole

Ore 10:00

inizio dell'attività

Ore 13:00

pausa pranzo

Ore 14:00

debrief guidato dai facilitatori con analisi dei risultati ed elaborazione dell'esperienza

Ore 18:00

conclusione della giornata e rientro

Bellamonte (TN)
Dalle 9:00 alle 18:00
Abbigliamento sportivo
Pranzo al sacco incluso

Perché Orienteering è diverso dagli altri team building sul mercato?

 

Gli altri team building

✓ Lavorano sulla coesione di gruppo, rafforzando l’intesa tra i partecipanti attraverso una giornata di svago e di divertimento.

✗ Non lavorano sull’efficienza di squadra, rendendo di fatto nulli i benefici una volta rientrati in ufficio.

✗ Non prevedono il debrief dell’esperienza, abbandonando ai partecipanti il compito di elaborare quanto hanno appreso durante la giornata.

✗ Non sono equilibrati: spesso riguardano sport o attività in cui qualche partecipante è già pratico, rendendo di fatto squilibrata la competizione.
Orienteering

✓ Lavora sulla coesione di gruppo, rafforzando l’intesa tra i partecipanti attraverso una giornata di svago e di divertimento.

✓ Lavora sull’efficienza di squadra, migliorandone la fluidità operativa e la capacità di risposta di fronte agli stress esterni.

✓ Prevede il debrief finale guidato dai facilitatori, grazie al quale rielaborare l’esperienza di tutte le squadre e trarre dalla giornata il maggior insegnamento possibile.

✓ È equilibrato: essendo uno sport poco diffuso e praticato, l’orienteering si presta ad essere un campo neutro. Qui tutti partono da zero, a beneficio della competizione tra tutti i partecipanti.

Fatti guidare da Pino,

17 volte Campione Italiano Assoluto di orienteering

Nato a Predazzo (Trento) il 5 gennaio 1955, Pino Dellasega è Accompagnatore di Media Montagna del Collegio Guide Alpine del Trentino, Maestro di sci di fondo e snowboard, istruttore internazionale di Nordic Walking, istruttore di orienteering, allenatore di sci di fondo e Tecnico Federale 3° livello Nordic Walking della FIDAL.

Sarà lui a guidare te e il tuo team durante la giornata di team building, assicurandosi di confezionare per voi la migliore esperienza possibile.

Organizza il tuo team building


Pino Dellasega

17 volte Campione Italiano Assoluto di orienteering

Debrief post evento con i facilitatori

Portati a casa il massimo dalla tua giornata di team building

 

Andrea Foriani e Simonetta Cesaro

I facilitatori che condurranno il debrief della giornata

Grazie al debrief con i facilitatori Simonetta Cesaro e Andrea Foriani potrai assicurati di assimilare il massimo dalla tua esperienza di team building.

Al termine dell'attività di orienteering, assieme a loro ripercorrerai la tua esperienza di squadra, interrogandoti su ciò che ha funzionato... e ciò che avrebbe potuto funzionare meglio.

In questo modo farai ritorno a casa solo dopo aver fatto tesoro di tutte le lezioni che potevi apprendere rispetto alle tue dinamiche di squadra, intervenendo affinché non si ripetano una volta tornati in ufficio.

Organizza il tuo team building

A chi è rivolto questo team building?

Team di lavoro
Ai team aziendali, per migliorare la fluidità della loro operatività e la resistenza di fronte alle pressioni che si incontrano quotidianamente sul lavoro
Appassionati
Agli appassionati di orienteering e di crescita personale, per migliorare le proprie capacità di collaborazione e di interazione
A chiunque lavori in squadra
Ai liberi professionisti e a tutti coloro che si interfacciano quotidianamente con clienti e collaboratori, per migliorare le proprie capacità di relazione e collaborazione

Partecipa al team building di orienteering:

migliora la tua capacità di collaborazione, crea un gruppo affiatato e perfeziona gli ingranaggi che regolano l'operatività del tuo team sul lavoro

Organizza il tuo team building

Chi è Gabrielli & Partner?

La società di consulenza dietro al team building di orienteering

Il Team Building di Orienteering è organizzato da Gabrielli & Partner, la società di consulenza di Trento impegnata ogni giorno al fianco di imprese e imprenditori.

Tutta la formazione tenuta e organizzata da noi rispetta canoni precisi, perché accettiamo e promuoviamo solo le aule tenute dai professionisti del settore.

Persone che applicano (o che hanno applicato) ciò che insegnano nel loro lavoro, giustificando il proprio ruolo di formatori attraverso il successo dei loro progetti.

Dietro al nome di Gabrielli & Partner si nasconde il successo dei nostri clienti:

partecipare al nostro team building significa fidarsi dei risultati che abbiamo raccolto con loro e per loro.

Orienteering:

organizza l'esperienza per te e per il tuo team

240€ + iva

partecipazione singola

 

 

Vuoi organizzare l'esperienza per il tuo team?

Ottieni un preventivo

Qualche dubbio?

Fissa una chiamata con Anisoara

Se desideri maggiori informazioni puoi fissare una chiamata con Anisoara, la nostra Responsabile Front Office.
Ti fornirà tutte le informazioni di cui hai bisogno riguardo al team building, le date e i metodi di pagamento.

Fatti richiamare da Anisoara

 

Anisoara Timis

Responsabile Front Office Gabrielli & Partner

Domande frequenti

Non sono uno sportivo: è il team building giusto per me?

Il team building di orienteering non è pensato per gli atleti, ma per professionisti e team aziendali.

L'esperienza è studiata per essere alla portata di tutti: quello di cui hai bisogno per partecipare sono un paio di scarpe sportive e un abbigliamento comodo.

Il luogo in cui si svolge è sicuro?

Il team building si svolge all'aperto in una zona limitrofa ad un centro abitato.

Non c'è nessun rischio né di perdersi né di imbattersi in altri tipologie di pericoli.

Sono da solo. Posso partecipare?

Se sei da solo, puoi comunque partecipare al team building: verrai inserito all'interno di un team già presente.

Devo portarmi il pranzo da casa?

No: nel biglietto è compreso il pranzo al sacco.

Potrai comunicarci eventuali intolleranze, allergie o regimi dietetici successivamente all'acquisto della tua partecipazione. Ci impegneremo a confezionare un menù adatto alle tue esigenze.

Attenzione!
Per un'esperienza di navigazione completa utilizza il tuo dispositivo in verticale.
Grazie!